Cerca
Close this search box.

RASSODAMENTO DELLA VAGINA

vajina-daraltma

A causa delle lacerazioni che si verificano durante il parto e della successiva guarigione inadeguata dei tessuti, i pazienti lamentano un ingrossamento vaginale e consultano i medici. Anche se molte pazienti non sono a conoscenza dell’esistenza dei metodi di restringimento vaginale, sperimentano seri problemi sessuali con i loro partner. Questa situazione mina la fiducia in se stesse delle pazienti e il rapporto sessuale diventa insopportabile poiché la secrezione vaginale diminuisce con lo stress. Alcune pazienti sperimentano problemi di fiducia in se stesse a causa dei suoni provenienti dalla vagina durante il rapporto, mentre la loro biancheria intima sviluppa costantemente umidità e odore. I pazienti provano disagio anche quando la vescica sembra sul punto di cadere. Nelle fasi successive, la vescica o il retto fuoriescono dalla vagina, causando incontinenza urinaria, stitichezza e irritazioni legate all’attrito. Le donne attribuiscono sempre più importanza alla forma e all’aspetto della zona genitale. Le donne di mezza età non accettano le perdite funzionali causate dalle lesioni alla nascita e sono alla ricerca di alternative terapeutiche.

La chirurgia plastica genitale, un ramo della chirurgia plastica in rapida crescita, offre molti metodi per migliorare la qualità della vita e la vita sessuale delle donne. Ringiovanimento vaginale o ringiovanimento vaginale è il nome generale delle procedure che aiutano a invertire gli effetti dell’invecchiamento e del parto sulla vagina.

Queste procedure possono essere esaminate in quattro categorie principali:

1- Restauro delle rughe vaginali

Le pieghe trasversali della pelle sulle pareti della vagina sono chiamate “Rugae”. Queste pieghe aiutano a fornire lubrificazione durante i rapporti sessuali ed espandere la vagina durante il parto. Le rughe possono scomparire nel tempo a causa dell’età e della nascita. Il metodo laser FraxiVa® aiuta a ricreare queste pieghe. Con questo metodo vengono applicati impulsi laser micron sul tessuto vaginale e il processo di riparazione viene avviato dai tessuti vicini. In questo modo il tessuto vaginale diventa più giovane, più sano e più stretto, aumentando il piacere sessuale. Il restauro Ruga con FraxiVa® viene eseguito in una breve procedura di 15-20 minuti e il paziente può tornare immediatamente alla sua vita normale. Si consiglia di evitare rapporti sessuali durante la prima settimana dopo l’intervento.

2- Rassodamento vaginale con radiofrequenza

Se l’ingrandimento della vagina è minimo, il restringimento può essere eseguito con la radiofrequenza, un metodo non chirurgico. La radiofrequenza restringe il tessuto riscaldandolo e con questo metodo, che non richiede anestesia, l’obiettivo è quello di restringere gradualmente la vagina grazie a sedute settimanali. Tuttavia, la percentuale di successo ottenuta con il metodo a radiofrequenza è limitata rispetto al metodo chirurgico.

3- Rassodamento vaginale con laser CO2 (FraxiVa®)

Uno dei metodi preferiti per gli ingrandimenti vaginali lievi è il metodo del laser CO2 (laser ad anidride carbonica). FraxiVa® viene utilizzato per stringere la vagina con la tecnologia laser ad anidride carbonica frazionata. Creando un danno controllato e profondo di 0,1 micron all’interno della vagina, garantisce il rinnovamento cellulare e la produzione di collagene, portando alla formazione di un tessuto più stretto e più sano. Questa procedura, eseguita in anestesia locale, dura 15-20 minuti e si consiglia al paziente di non avere rapporti sessuali per una settimana. Durante il processo di guarigione, potrebbe verificarsi un reclamo di perdite vaginali. L’effetto di rafforzamento vaginale ottenuto con questo metodo è più limitato rispetto ai metodi chirurgici.

4- Operazione chirurgica di rafforzamento vaginale

In caso di grave ingrossamento vaginale, è possibile restringere la vagina utilizzando metodi chirurgici. Dopo questa procedura, che viene eseguita in anestesia generale o anestesia spinale, il paziente deve rimanere in ospedale per una notte. Il paziente riposa per 2-3 giorni dopo la procedura e poi può tornare al lavoro. Si consiglia di non avere rapporti sessuali per 40 giorni durante il processo di guarigione dei punti.

INSOMMA

Il rafforzamento vaginale con radiofrequenza è un metodo che non richiede anestesia e viene eseguito in sedute, ma il suo effetto appare lentamente. Il metodo laser è un metodo che si applica in 2 sedute e ha un effetto più rapido della radiofrequenza. Entrambi i metodi hanno un potenziale minore di restringimento vaginale rispetto alla chirurgia. Tuttavia, lo preferiamo come prima opzione in pazienti selezionati perché non richiede il ricovero ospedaliero, i suoi rischi sono molto inferiori rispetto alla chirurgia e può essere facilmente applicato nella vita quotidiana. Nei casi di rilassamento vaginale moderato e grave, otteniamo risultati più precisi e permanenti eseguendo un intervento di rafforzamento vaginale.

In passato, potevamo eseguire un intervento chirurgico di rafforzamento vaginale solo in caso di rilassamento vaginale. Nei casi di larghezza vaginale lieve e moderata, abbiamo ritenuto non necessario l’intervento chirurgico e non abbiamo potuto eseguire alcun intervento. Il rafforzamento vaginale eseguito con Radofrequenza e Laser per gruppi di pazienti lievi e moderati offre una soluzione efficace a queste esigenze delle donne.